Il nostro eroe nasce nella più profondo Sud, a Gallipoli.
Fin da bambino si dimostra un vero rompiscatole con la vita sociale di un lavandino.

Si appassiona alla Chimica durante le superiori perché voleva costruire esplosivi.
Coerentemente ora fa il chimico teorico: scrive equazioni e programmi per tutto il tempo.

Appassionato di sport e arte, è rimasto un rompiscatole.

Account social:

La seccatura dei piatti

In questi mesi di quarantena tutti ci siamo abbondantemente dati al cibo. Uno degli effetti collaterali, però, oltre ai rotolini di ciccia che torniscono i nostri fianchi, sono i lavelli pieni stracolmi di pentole da lavare. “Oddio, è troppo unto!” “Come farò a grattare via tutto quel residuo bruciaticcio”? Niente paura. Oggi Jonathan ci dà qualche suggerimento utile per liberarci di unto e residui. No, non è la pubblicità dell’ultimo detersivo per piatti ma la nuova puntata del nostro #Ecofriday, tutto a base di chimica e riciclo!

Continua a leggere

Magneti per vedersi dentro

Esistono tecniche diagnostiche così ampiamente diffuse sul territorio, negli ospedali e nei centri polispecialistici, da essere ormai considerate strumentazioni ordinarie e, talvolta, "banali". Una di queste è la risonanza magnetica. Molti di noi ne hanno già beneficiato almeno una volta nella vita, constatandone la rilevanza e il valore in relazione alla diagnosi della patologia. Cerchiamo di scoprire qualche dettaglio sui meccanismi che sottendono questa importante tecnica di imaging assieme al nostro Jonathan Campeggio.

Continua a leggere

Plastica contro le pallottole

Abbiamo già discusso di come oggi la plastica sia diventata una minaccia per gli ecosistemi e di possibili alternative come le bioplastiche. In realtà non è il materiale in sé il pericolo, ma l’abuso scriteriato che ne facciamo. In questo articolo desidero presentare uno dei tanti settori in cui questo materiale non è soltanto utile, ma salva la vita di chi ci protegge.

Continua a leggere
Chiudi il menu