“Le regole che descrivono la natura sembrano essere matematiche. Questo non è il risultato del fatto che è l’osservazione ad essere giudice, e non è una caratteristica necessaria della scienza il suo essere matematica. Succede semplicemente che si possono enunciare delle leggi matematiche, almeno per la fisica, che riescono a fare previsioni fantastiche.
Perché la natura è matematica è, ancora una volta, un mistero”

(Richard Feynman)

In questa sezione vi porteremo alla scoperta di quello che Galileo definiva il “libro della Natura” e cercheremo di introdurvi al suo linguaggio, la Matematica, senza dimenticarci, in tutto questo, delle applicazioni che diverse scoperte scientifiche hanno avuto.

Ma, poiché i nostri autori sono, chi più, chi meno, incorreggibili nerd, spesso faranno un salto nel campo della fantascienza, dei fumetti e delle serie TV, tentando di riportare il tutto a un contesto scientifico.
Salite a bordo! Il viaggio ha inizio!

Supereroi? Super materiali!

La tua città è in mano al crimine e senti il bisogno di fare qualcosa? Sei al posto giusto e al momento giusto, ma non sei mai stato morso da un ragno radioattivo che può darti dei super poteri o non hai il conto in banca di Bruce Wayne? Non resta che costruire un'armatura come quella di Iron Man. Non sai da che parte cominciare, vero? Piccolo aiutino: materiali compositi. Ancora non ci siamo? Niente paura, ti spiega tutto Gianluigi nell’articolo di oggi. Alla fine avrai un’armatura perfetta e sarai pronto per salvare il Mondo, garantisce Barscienza.

Continua a leggere

Non puoi mescolare il caffè

Durante tutta l'adolescenza (...ok, a volte persino adesso) mio padre non faceva altro che ripetermi (con scarso successo) che il segreto per apprezzare la matematica era quello di saperla scorgere in ogni aspetto della vita. È un qualcosa che faccio fatica ad accettare, più che a comprendere: sarà colpa della mia indole artistica e creativa! Ma no, c'è matematica pure lì, negli ambiti più insospettabili: è peggio del prezzemolo! Oggi ad esempio, Michele ci dimostrerà come nemmeno un caffè e una cartina geografica riescano a sfuggire alla sua onnipotenza! Buona lettura!

Continua a leggere

Il tempo non esiste!

Ma voi lo sapete come è nato il tempo? I Greci, che davano una spiegazione a tutto con il Mito, hanno condensato nella stessa vicenda, l’emergere del tempo e la nascita del mondo. Per farla brevissima: dal Caos ha origine Gea, la Terra, che genera il suo contrario, Urano, il Cielo. Urano si stende prepotentemente sulla Terra e non cessa mai di fecondarla, Ma è cattivello, Urano e detesta i suoi figli. Gea ne soffre un sacco così chiede alla sua prole di fare qualcosa...ed eccolo qui, il prode Crono, il tempo, che decide di evirare il padre con un falcetto (a chi non sarebbe venuto in mente, del resto, un tale stratagemma?). Questo gesto, tuttavia, ha una conseguenza fondamentale: Urano si stacca da Gea e va ad occupare la volta celeste. Si crea uno SPAZIO tra Cielo e Terra: ora tutto quello che nasce può crescere e trasformarsi questo spazio, appunto, che è anche il tempo che ne misura il mutamento. I Greci se lo immaginavano così, il loro Crono. Un attimo. Ma quindi è tutta un’invenzione? Sarà mica che il tempo non esiste? Sì e no: ci spiega tutto Marco, nell’articolo di oggi!

Continua a leggere

L’illusione del Tempo

Una delle cose che ricordo meglio di quando studiavo i filosofi greci al ginnasio è di come mi sembrassero davvero preoccupati di dover trovare una definizione per il Tempo. E appena definito, subito si affrettavano a capire come misurarlo. Una volta, del resto, il tempo non era altro che il susseguirsi delle stagioni, lo spazio di pioggia e sole tra un raccolto e l’altro. E per certi versi è ancora così. Misuriamo il tempo in giorni, ad esempio che cosa sono i giorni se non cicli di sole e buio? E quante volte abbiamo sentito dire “Eh, la storia si ripete!” Siamo davvero sicuri che sia così? O forse il tempo è piuttosto una linea continua che corre da un determinato punto ad un altro e comprende una serie di eventi tutti in fila in una successione ordinata e precisa? Probabilmente tutte queste domande non hanno risposta. O forse sì. Scopriamolo insieme nell’articolo di Marco per il nostro #NerdSaturday!

Continua a leggere

Febbre da misura

Termometri, bambini e rischio covid: un mix perfetto per creare panico e terrore fra i genitori di tutta Italia. Vi siete mai chiesti, però, come funzioni quando ci si prova la febbre? E i nuovi termometri a infrarossi su che principi si basano? Ce lo racconta oggi il nostro Sebastiano, armato di tanta pazienza e… Anche di un poco di amaro in bocca.

Continua a leggere

Cosa fa un Fisico nel XXI secolo

La maggior parte di noi alla parola “Fisico” viene colta da istinti di fuga. Non osiamo immaginare se a Fisico aggiungessimo “Computazionale”. Ecco. Eppure questi soggetti che potrebbero sembrare esseri mitologici esistono davvero. Nella vita reale, intendiamo. E non sono poi così male. Ragazze, attente, potreste trovarveli davanti a cena durante qualche appuntamento galante...e allora non dite che non vi avevamo avvertito. Ma soprattutto non dite che non vi abbiamo spiegato di cosa si occupano, perchè sì, hanno un lavoro e, da quanto ci dice Andrea, anche piuttosto fico.

Continua a leggere

L’impercettibile tocco della morte

La statistica, quella bellissima quanto complessa scienza che ti permette di dare un senso ai dati di laboratorio, ma soprattutto che ti aiuta a contare la carte a blackjack... Insomma una scienza che ha molteplici applicazioni, alcune più remunerative di altre. E se vi dicessimo che grazie alla statistica potete anche determinare il numero di morti a cavallo in una guerra? Curiosi? Partiamo per un macabro viaggio tra i due grandi incubi dell'uomo: la morte e la teoria della probabilità!

Continua a leggere
Chiudi il menu